Home » Flash News » Rittal ed Eplan a K.EY 2024

Rittal ed Eplan a K.EY 2024

08/02/2024

"Rittal, che da sempre ha messo il processo di transizione energetica al centro del proprio focus, ha istituito, tre anni fa, una nuova business unit denominata Energy & Power" spiega Giacomo Zambruno, Business Unit Energy & Power Manager Italy & South Europe dell’azienda. "Da allora questa Business Unit è in continuo sviluppo e per il 2024 si annunciano ulteriori importanti evoluzioni i termini di prodotti, soluzioni e collaborazioni".

Frutto dell’applicazione nel settore energetico delle competenze che Rittal ed Eplan hanno maturato in ambito industriale, la gamma di proposte delle due aziende si articola dal punto di vista tecnico in cinque focus principali sinergici tra loro: sistemi di contenimento, climatizzazione, accumulo, distribuzione di corrente e progettazione. Dalla loro combinazione nascono infinite possibilità applicative per tutti i principali settori del mercato energy, tutte accomunate dal continuo impegno per la ricerca dell’efficienza realizzativa e operativa.

Le soluzioni Rittal si trovano infatti in ogni tipo di sistema di generazione, accumulo, trasformazione o distribuzione di energia e assicurano i più elevati standard tecnici e di sicurezza per applicazioni sia indoor, sia outdoor.
A quest’ambito, particolarmente complesso, sono dedicati ad esempio gli armadi in alluminio magnesio CS Toptec con protezione totale dalla reazione di ossidazione, gli armadi compatti AX in lamiera di acciaio e poliestere rinforzato con fibra di vetro, studiati per resistere a condizioni climatiche estreme ed i climatizzatori Blue e+ in versione outdoor, che garantiscono un risparmio energetico fino al 75% grazie alla tecnologia a inverter e la possibilità di gestione da remoto con l’innovativa interfaccia IoT.

In fiera sarà possibile approfondire non solo la conoscenza dei singoli elementi, ma anche delle più recenti soluzioni sviluppate, a partire da quelle dedicate all’infrastruttura di ricarica per e-mobility, impianti fotovoltaici, storage, distribuzione di energia e al comparto dell’idrogeno.

Sarà inoltre possibile scoprire tutti i più recenti aggiornamenti della gamma Ri4Power, la soluzione leader per quadri elettrici di distribuzione di potenza. Una gamma che punta alla riduzione dell’impiego di rame: la scelta di utilizzare un posizionamento innovativo dei sistemi a sbarre per tutti gli interruttori a partire dai 1.600 A. Ri4Power ha inoltre ottenuto la conformità alla Norma IEC TR 61641 per le classi A, B, C.

Per completare la panoramica, in fiera sarà possibile scoprire anche le soluzioni EPLAN, capaci di supportare i progetti di ingegnerizzazione più sfidanti del settore energetico. In un ambiente caratterizzato da sistemi così ampi e articolati, infatti, una progettazione potente, integrata e standardizzata crea un reale vantaggio in termini di produttività. I software EPLAN impiegano inoltre un database aperto all’integrazione con i sistemi ERP/PLM e alla digitalizzazione dei processi e delle informazioni sia in locale che in Cloud e offrono funzionalità di realtà aumentata che, consentendo la visualizzazione dei progetti in modo tridimensionale, accrescono non solo l’efficienza di progettazione ma anche quella di manutenzione di prodotti e impianti. 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

LOVATO ELECTRIC presenta le ultime novità di prodotto ad SPS Parma 2024

LOVATO ELECTRIC annuncia la sua partecipazione alla rinomata fiera SPS Parma 2024, in programma dal ... (continua)

Wago protagonista a SPS Italia 2024

La più importante fiera su automazione e digitale per l’industria in Italia a parma dal 28 al 30 ... (continua)

Palazzoli compie 120 anni

Fondata nel 1904 da Federico Palazzoli, l'azienda si è evoluta da pioniera nella distribuzione di e... (continua)

Accademia Sonepar Italia: l’edizione 2024 promuove la parità di genere

Il percorso di Sonepar Italia verso la piena parità tra generi passa anche per progetti di coaching... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...