Home » Argomenti » Elettricità » Contattori disponibili in versione 3 poli oppure 4 poli

Contattori disponibili in versione 3 poli oppure 4 poli

21/11/2022

LOVATO Electric aggiorna la gamma esistente di contattori introducendo una nuova taglia costruttiva. I nuovi contattori coprono le correnti 160A, 195A e 230A AC-3 per comando motore e 250A, 275A e 350A in AC-1. Sono disponibili in versione 3 poli oppure 4 poli.

Andranno a sostituire i contattori con codice 11B che negli anni si sono dimostrati affidabili e robusti. La nuova taglia, per meglio adattarsi alle esigenze del mercato, risulta più compatta ed efficiente. Progettati con particolare attenzione all’aspetto dimensionale, i contattori tripolari hanno una larghezza di solo 105mm come gli interruttori scatolati (MCCB) di pari corrente; ciò consente di ottenere avviatori compatti e facili da cablare.

I contattori BF160 – BF195 – BF230 hanno una bobina AC/DC a controllo elettronico, caratteristica che permette consumi molto ridotti ed una tensione nominale a largo campo (es. un’unica bobina per il range 100-250V AC/DC) che garantisce un perfetto funzionamento anche a fronte di forti variazioni sulla tensione di alimentazione.

I contatti ausiliari a montaggio frontale hanno un ingombro ridotto e consentono un cablaggio agevole e veloce. Frontalmente si possono montare fino a 6 contatti sui contattori tripolari e 8 sui quadripolari. Inoltre, si possono montare fino a 4 contatti lateralmente.

Diversi accessori agevolano la realizzazione di quadri funzionali e sicuri: le protezioni dei terminali di potenza, le barriere isolante di separazione delle fasi, gli allargatori dei terminali per favorire la connessione di cavi e capicorda di grosse dimensioni e i kit di connessioni per la realizzazione di telecommutatori, teleinvertitori e avviatori stella triangolo.

L’interblocco meccanico orizzontale si monta a scomparsa tra i due contattori senza causare l’aumento degli ingombri. L’interblocco è disponibile anche nella versione verticale. Da rimarcare il comodo fissaggio a pannello grazie al facile acceso ai fori di fissaggio ed un accessorio che rende possibile il serraggio delle viti dei terminali con un solo attrezzo.

Un indicatore meccanico frontale evidenzia lo stato di chiusura o apertura del contattore. I terminali di alimentazione bobina sono forniti di serie nel lato monte del contattore, ma all’occorrenza possono essere posizionati anche nel lato a valle. La bobina ed i contatti di potenza, forniti come parti di ricambio, in caso di necessità sono sostituibili con semplici operazioni.

I contattori BF160 – BF195 – BF230 sono conformi a severe normative ferroviarie riguardanti il funzionamento in presenza di shock e vibrazioni (EC 61373) ed i materiali plastici utilizzati rispondono ai requisiti di comportamento in presenza di fuoco (EN 45545). Sono inoltre certificati cULus.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Sistema di protezione cavi contro rischio di esplosione

DKC presenta il sistema di protezione ATEX della linea Cosmec (continua)

Rete elettrica, Terna: nel 2022 autorizzati 29 interventi per oltre 2,5 miliardi di investimenti

Dopo aver superato nel 2021 per la prima volta nella storia il miliardo di euro di investimenti auto... (continua)

Soluzioni monofase e trifase in ambito di conversione energetica

Da DKC la Linea RamBatt versatile e all’avanguardia per l’ottimizzazione e la continuità energe... (continua)

Comoli Ferrari chiude il ciclo di incontri It’s ELETTRICA 2022

"Al centro l’integrazione di sistemi polifunzionali: una grande case history sugli edifici co... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...