Home » Argomenti » Attualità » Comunità energetiche, al via dal 28 novembre la consultazione

Comunità energetiche, al via dal 28 novembre la consultazione

24/11/2022

Da lunedì 28 novembre partirà la consultazione sulle comunità energetiche. Lo ha annunciato il ministro dell'Ambiente e Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto, intervenendo stamattina a Bergamo, alla XXXIX Assemblea nazionale dell’Anci.

“Si è chiuso – ha affermato il ministro - un percorso procedurale sulle comunità energetiche, che nel Pnrr hanno uno stanziamento di 2.2 miliardi: da lunedì prossimo parte una consultazione di quindici giorni, dopodiché chiudiamo il provvedimento con le osservazioni che verranno raccolte. Questo riguarda tutte le realtà e i Comuni sotto i cinque mila abitanti e le organizzazioni anche di tipo informale che si struttureranno su questo fronte".

Sempre a proposito di energia, Pichetto ha sottolineato la necessità di alzare il livello di produzione delle rinnovabili (geotermico, idroelettrico, fotovoltaico, eolico), mentre sul nucleare la fusione è l’obiettivo finale. Parallelamente alla crescita delle fonti di energia pulita, “devono azzerarsi carbone e petrolio e la parte di gas che scende abbracciando le rinnovabili. La sfida è nella costruzione delle infrastrutture”.

Il ministro si è soffermato anche sulla questione rifiuti e sul Pnrr. “Sull’industria del riciclo – ha osservato - siamo il paese d’Europa che ha creato un nuovo filone produttivo e noi non facciamo un passo indietro rispetto al riallineamento chiesto dall’Ue. Se l’Unione europea vuole spingere sul “riutilizzo” piuttosto che sul riciclo, secondo il ministro “togliere lo squilibrio non vuol dire che l’Italia debba tornare indietro: devono essere gli altri Paesi europei a fare il passo in avanti”.

Quanto al Pnrr, “è una sfida che impegna le istituzioni a tutti i livelli. Pnrr significa riforme oltre che spesa e su questo la sfida non è solo del governo e del Parlamento, ma del Paese, in un momento in cui siamo molto condizionati da fattori esterni”.

Infine, il ministro Pichetto ha notato che “per la prima volta nella storia dobbiamo dire ai nostri figli e ai nostri nipoti che probabilmente vivranno condizioni di vita non in crescita, ma la sfida, soprattutto con il Pnrr, è invertire questa tendenza”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Nuovo decreto sulle aree idonee per impianti FER

In un'intervista al "Messaggero", il ministro Pichetto ha fatto il punto sull'annunciato d... (continua)

Certificati bianchi, dal 3 gennaio nuove modalità per la presentazione dei progetti a consuntivo

Il GSE annuncia che il Portale Efficienza Energetica, dal 3 gennaio, si arricchisce di nuove funzion... (continua)

Autoconsumo diffuso edifici, condomini e comunità energetiche: ARERA ha approvato il Testo Integrato

Nel nuovo TIAD - “Testo integrato autoconsumo diffuso” rientrano tutti i sistemi per l'autoconsu... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...