Home » Argomenti » Attualità » Addio a Domenico Bosatelli, fondatore e presidente onorario di GEWISS

Addio a Domenico Bosatelli, fondatore e presidente onorario di GEWISS

14/06/2022

Domenico Bosatelli, Fondatore e Presidente Onorario di GEWISS, se n'è andato questa notte nella sua abitazione circondato dall’affetto della moglie Giovanna e dei suoi figli Fabio, Luca e Matteo. Lo piangono il management e tutti i collaboratori delle società di Polifin - Gewiss, Chorus Life, Costim, Chorustyle Design - che commossi si stringono al dolore dei famigliari.

Nato ad Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo, il 3 dicembre 1933, Domenico Bosatelli ha fondato Gewiss nel 1970 sull’intuizione rivoluzionaria dell’uso del tecnopolimero nell’impiantistica elettrica e l'ha guidata fino all’affermazione internazionale, con oltre 1.600 dipendenti e una presenza in più di 100 paesi nel mondo.

Ha inoltre ideato Chorus Life un modello di città per il terzo millennio per rivitalizzare le periferie, ponendo al centro la qualità della vita e il benessere della persona. Valori e temi che sono un riferimento anche del nuovo progetto imprenditoriale Chorustyle design.

Diverse le onoreficienze ricevute da Domenico Bosatelli nel corso della sua vita: nel 1994 è stato nominato Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana dal Presidente Oscar Luigi Scalfaro. Nel 2003 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Ingegneria Meccanica dall’Università di Bergamo. Oltre ad aver ricevuto la Cittadinanza Onoraria di Alzano Lombardo, nel 2018 gli è stato conferito il Diploma Honoris Causa di Perito in Meccatronica dall’Istituto Tecnico Industriale Paleocapa di Bergamo. Infine nel dicembre 2021 ha ricevuto la Benemerenza Civica da parte del Comune di Bergamo.

Nel corso della sua carriera imprenditoriale, inoltre, ha ricoperto la carica di Vice Presidente ANIE (Associazione Nazionale Industrie Elettrotecniche) dal 1993 al 2018; Presidente Fiera INTEL (Internazionale Elettrotecnica/Elettronica e Illuminotecnica) dal 1996 al 2001; Presidente PROSIEL (Promozione e coordinamento sicurezza impianti elettrici, elettronici e telematici) dal 2002 al 2008.

Dal 1994 al 2000 è stato membro della Giunta Federale Confindustria Nazionale nel comitato tecnico economia e impresa; fondatore del gruppo Materie Plastiche presso l’Unione Industriali di Bergamo nel 1983 e sempre nello stesso anno anche fondatore del Centro Europeo per lo sviluppo delle applicazioni plastiche “CESAP”. 

Nel 2004 ha ricoperto la carica di Vice Presidente della Confederazione degli Imprenditori italiani nel mondo e Vice Presidente della Camera di Commercio Italo Russa. Domenico Bosatelli inoltre è stato anche consigliere della Banca d’Italia Filiale di Bergamo dal 1988 al 2014. Presidente LUBERG (Associazione Laureati Università di Bergamo) dal 2011 al 2018 e attualmente Presidente Onorario.

La camera ardente è allestita presso Palazzo del Monte, a Bergamo in Viale Vittorio Emanuele II, 10/M (orario visite dalle 10 alle 19).

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Stime AIE: investimenti energetici globali +8% nel 2022

Gli investimenti sono ancora lontani dall'essere sufficienti per affrontare le molteplici dimensioni... (continua)

Istat: il 95,8% degli italiani possiede almeno una lampadina a risparmio energetico

Il 45,2% invece possiede ancora almeno una lampadina tradizionale. In crescita l'energia elettrica c... (continua)

Riccardo Lama confermato presidente del CEI per il triennio 2022-2024

Il 14 giugno, a Milano, si è svolta la prima riunione del nuovo Consiglio del CEI. Durante l'incont... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...