Home » Argomenti » Domotica » Registratori di cassa intelligenti per una gestione sostenibile del punto vendita

Registratori di cassa intelligenti per una gestione sostenibile del punto vendita

13/05/2022

Tra pochissimi giorni, il 15 maggio, l’Italia avrà esaurito le risorse naturali disponibili per il 2022: è quanto emerge dai calcoli del Global Footprint Network, l’organizzazione internazionale di ricerca che misura l’overshoot day, ovvero il giorno dell’anno in cui il pianeta comincia ad utilizzare risorse naturali superando la capacità annuale che il pianeta ha di rigenerarsi.

Come tantissime imprese di settori diversi anche RCH, punto di riferimento internazionale nella produzione di registratori di cassa smart per gli esercizi commerciali, ha fatto della sostenibilità una chiave di sviluppo delle proprie soluzioni, individuando nello smart building, nell’efficientamento energetico e in una partnership con JARVIS, tra le più note piattaforme di IOT (Internet of Things) in Italia, un fattore critico di successo nell’ambito del risparmio energetico e della lotta allo spreco.

I sistemi smart di RCH infatti, grazie al collegamento a JARVIS, possono tenere sotto controllo una serie di attività del punto vendita come la gestione della sanificazione, dell’illuminazione, i termostati, i condizionatori, le prese di corrente, ottimizzando i consumi energetici ma con una possibilità integrativa molto interessante soprattutto per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar, ristoranti, bistrot, mense).  Si tratta di uno specifico Jarvis Kit per il monitoraggio e controllo delle temperature dei frigoriferi che, oltre ad una corretta gestione dei consumi energetici, garantisce l’ottimale conservazione delle derrate alimentari in essi contenute.

Il sistema riconosce quando la temperatura dei frigoriferi esce dal range preimpostato e quindi invia un alert all’operatore, consentendo così interventi tempestivi per evitare che gli alimenti o i prodotti conservati nei frigo possano deperire, divenendo inutilizzabili e dunque da avviare a smaltimento.

Una corretta gestione dei frigoriferi consente anche di rispettare al meglio gli obblighi di legge, come per esempio gli adempimenti previsti dalla normativa HACCP nel settore alimentare, a garanzia della salubrità degli alimenti, evitando così pericolose contaminazioni batteriche dovute a sbalzi di temperatura o altri disservizi. Quantificare il risparmio in questo caso significa sommare quello relativo al consumo energetico (gestibile da registratore smart RCH, anche in questo caso grazie ad apposito JARVIS Kit), al valore delle merci conservate nel frigorifero.

“In un esercizio medio di 100 mq, utilizzando i sistemi di smart building ed efficientamento di JARVIS collegati alla nostra cassa, l’utente può avere un risparmio quantificato tra il 5% ed il 35% per quanto riguarda i consumi di energia, riscaldamento, condizionamento, mentre le emissioni di CO2 possono diminuire anche fino al 40%. Lavorando sui frigoriferi poi si aggiunge anche il tema della conservazione dei prodotti. Facendo in modo che vengano utilizzati correttamente si evitano inutili sprechi oltre ai costi aggiuntivi (economici e ambientali) necessari allo smaltimento di prodotti non più utilizzabili per lo scopo per il quale erano stati prodotti”, ha commentato Nicola Cassoli, Direttore Commerciale e Marketing CSO CMO RCH S.p.A.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Building Automation e riqualificazione del parco immobiliare italiano, quali le opportunità?

Con i sistemi di Building Automation, la termoregolazione multizona e la contabilizzazione dei consu... (continua)

Stampante per etichette prefustellate direttamente da smartphone

Da Brady Corporation la nuova stampante M211 che consente anche di creare, stampare e visualizzare i... (continua)

Sicurezza, smart home ed effortless, un tour sull'evoluzione dell'abitare

Prosiel e CEI, con la sponsorizzazione di FME, portano in tutto il Paese dieci incontri incentrati s... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...