Home » Argomenti » Elettricità » Ecobonus, detrazioni al 110% per le colonnine di ricarica dei veicoli elettrici

Ecobonus, detrazioni al 110% per le colonnine di ricarica dei veicoli elettrici

22/04/2021

La sostenibilità ambientale è sempre più al centro delle scelte del consumatore moderno, anche per quanto riguarda il mercato dell’installazione. L’Ecobonus 110 ha introdotto nuove detrazioni fiscali che riguardano le spese sostenute per gli interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico. Le colonnine di ricarica Witty di Hager Bocchiotti rientrano tra gli interventi che possono usufruire della detrazione fiscale del 110% delle spese sostenute. 

I sistemi di ricarica Witty sono disponibili in tre versioni – Prise, Premium o Park – per rispondere alle esigenze di qualsiasi tipo di mezzo elettrico: autoveicoli, scooter e biciclette elettriche. 

La gamma Witty è estremamente semplice da installare, altamente performante e affidabile. È composta da diverse soluzioni, tutte da esterno, in modo da venire incontro alle esigenze residenziali private così come a un utilizzo di natura commerciale, per esempio all’interno di parcheggi, aree di sosta o centri commerciali. 

Premium e Park sono le due soluzioni in corrente alternata della famiglia Witty con potenze regolabili fino a 7 kW monofase e 22 kW trifase e possono essere installate a parete e su colonna. Sono tutte dotate di prese shutter di tipo 2 per ricarica in modo 3 e sono disponibili anche in versione con controllo degli accessi tramite card RFID oltre che con connessione IP attraverso il protocollo standard OCPP (Open Charge Point Protocol). 

Nel caso di biciclette, monopattini, moto e auto con piccole batterie, Hager Bocchiotti mette a disposizione Witty Prise, presa Schuko rinforzata, con una potenza di ricarica fino a 2,7 kW per modo 1 o 2. 

Da sottolineare che nella detrazione Ecobonus 110% non rientrano solo le stazioni di ricarica, ma anche tutti gli annessi dispositivi di protezione come i nuovi differenziali di tipo B e B+ di Hager Bocchiotti, che sono obbligatori in conformità alla variante V5 della Norma CEI 64-8.

Inoltre sono inclusi anche gli eventuali costi aggiuntivi dovuti all’aumento della potenza contrattuale della fornitura di energia elettrica, che potrebbe rendersi necessaria successivamente all’integrazione di un sistema di ricarica, e tutti i dispositivi di misura e contabilizzazione dell’energia come i nuovi contatori di energia certificati MID di Hager Bocchiotti. 

Grazie alle funzionalità già presenti a bordo, le stazioni di ricarica Witty sono predisposte per poter essere integrate facilmente con le soluzioni KNX di Home e Building Automation di Hager Bocchiotti che, attraverso il sistema di supervisione domovea e i sistemi di misura MID di ultima generazione, possono combinare in modo ottimale anche il contributo energetico degli impianti fotovoltaici rendendo l’e-mobility una realtà particolarmente conveniente. 

Hager Bocchiotti mette a disposizione anche una serie di accessori per agevolare l’installazione delle stazioni Witty e per realizzare sistemi di controllo anche stand-alone per la gestione della ricarica ritardata (es. nelle ore notturne) o ridotta (es. nel periodo giornaliero durante il quale il costo dell’energia è più alto) fino ad arrivare a un vero e proprio controllo dinamico della potenza di ricarica in funzione degli assorbimenti presenti all’interno dell’impianto al fine di ridurre il rischio di black-out. 

I sistemi di ricarica Witty uniti alla Home e Building automation e ai contatori di energia MID rappresentano quindi la vera soluzione attraverso la quale è possibile realizzare impianti elettrici smart totalmente integrati non solo per la gestione dei consumi dell’edificio, ma anche per altri servizi ed utenze che sono contemplate dall’Ecobonus 110%.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Interruttori commutatori assemblati

LOVATO Electric mette a disposizione anche il kit per il sezionamento (continua)

Efficienza energetica, trasformatori di distribuzione elettrica

Eaton continua il suo impegno nella sostenibilità ambientale con le nuove famiglie MT e BT in resin... (continua)

Un modulo per il monitoraggio della corrente residua

SOCOMEC lancia DIRIS Digiware R-60, combinando il monitoraggio delle correnti residue e delle corren... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...